In paese vi consigliamo

Per soggiornare - Per apprezzare i sapori più tipici

(O sulla fiducia, per la serietà che riconosciamo negli operatori, o perché provati di persona. La mancata segnalazione di altri non vuole certo avere valore di giudizio. Non ci sarebbe possibile fare riferimento a realtà che non conosciamo bene, e del resto, trattandosi di una pagina di un sito molto personale, ogni indicazione è ampiamente opinabile. In ogni caso chiediamo finora scusa a coloro che dovessero sentirsi in qualche modo "trascurati" e li invitiamo a segnalarci attività degne di particolare attenzione).

Per soggiornare

Vi segnaliamo innanzi tutto tre agriturismi di qualità a 5 stelle, senz'altro fra i migliori della Sicilia orientale.

A circa 600 metri, sulle colline che si affacciano sul paese e sulla valle del Timeto, di fronte alle Isole Eolie e non lontano del Parco dei Nebrodi, si trova l’azienda agrituristica Il Daino di proprietà Sebastiano Galvagno. Sul sito si può fare invece la conoscenza degli agriturismi Le Rocche e Fontanavena di proprietà delle famiglie Fiore e Forzano, il primo costituito da una villa padronale del 1784 e da tre casali della stessa epoca immersi in una verde vallata delle colline nebroidee e il secondo in collina, di fronte alle Isole Eolie.

Vi segnaliamo inoltre: 1) l'agriturismo Il Capitano, che si trova in contrada Garì, a circa 900 metri di altitudine e che, diversamente da quanto riportato sul sito, non è proprio vicino al paese (e, aggiungiamo, non è neanche facilmente raggiungibile da ogni autoveicolo) ma che certamente si trova immerso in ambiente suggestivo, l'ideale per chi è amante della natura intatta e quasi selvaggia, che da queste parti è cosa rara; 2) il B&B Le Poiane di Giacinta Fazio.

Per apprezzare i sapori più tipici

Vi consigliamo soprattutto la Trattoria Da Luciana, in contrada Sambuco, locale segnalato anche da Slow Food e da diverse guide specializzate. La strada per arrivarci può sembrare scomoda ma antipasti e pietanze valgono veramente il viaggio. Notevoli e apprezzate sono anche le cucine dei tre agriturismi sopra ricordati, che uniscono alla buona qualità della tavola anche quella dei soggiorni. Per assaporare al meglio, in ambiente più spartano, il tipico castrato alla brace e altri piatti della tradizione più "popolare" vi segnaliamo la Trattoria "da Brasarella" (Tel.: 0941-660000), che da molti anni opera in contrada Taffuri, a circa 1000 metri di altitudine lungo la strada provinciale che da Patti risale fino alla SS 116 per Floresta e Randazzo. Più recente, ma abbiamo apprezzato il buon servizio e la cortesia, il ristorante Annunziata.

Per i sapori più tipici in Sicilia non ci si può limitare a ristoranti e trattorie, ma occorre visitare necessariamente altri ambienti, fra i quali bar e pasticcerie. Gelati e granite si trovano ovunque nei bar e nelle pasticcerie del paese, anche se con differenze rilevanti di qualità e gusto. Vi vogliamo però segnalare le classiche "paste", preparate però questa volta con "pasta di nocciole" anziché di mandorla, che abbiamo assaporato presso il Bar Pasticceria Select Sport di Renda Carmela, nella centrale Piazza Duomo. Poco distante, nella Via Garibaldi, il rinnovato Bar Pagliazzo offre alla clientela (oltre a tipiche specialità messinesi come "pignolata" e le c. d. "pesche", non facili da trovare in giro, ripiene di crema e innaffiate all'interno con alchermes) la possibilità di accompagnare le granite limone con il biscotto di un tempo, quando le tipiche brioches non c'erano ancora o non erano entrate a far parte delle quotidiane abitudini. Quando la granita al limone di oggi si misurava ancora come "mezza granita", vi si inzuppava questo lungo biscotto casalingo, dall'inconfondibile sapore dato dai semi di sesamo. La granita al limone assaporata in questo modo è tutta un'altra cosa.

Oltre che direttamente dai produttori della zona, in paese si possono acquistare prodotti alimentari tipici in diversi negozi, ma per provole e ricotte al forno, formaggi e salumi della zona, vi possiamo consigliare di chiedere di Agostino Scaglione, nel negozio di Tirintino Giuseppa, in via Torquato Tasso.

Vogliamo infine segnalare il laboratorio artigianale Mosaici Mannino, che potete anche visitare sul Web oltre che in Piazza Dante.

Nella pagina Vademecum del sito della Pro Loco di San Piero Patti potete trovare comunque informazioni, links e numeri utili per il vostro soggiorno in paese.

Per gli aspetti gastronomici vi rinviamo invece a visitare la pagina di questo sito relativa alla gastronomia e ai sapori dei Nebrodi, che vi permetterà di approfondire il tema. Nel libro potete trovare ricette tipiche anche del paese di San Piero Patti, mentre negli aggiornamenti si trovano riferimenti specifici.